ultimi arrivi - news
Selezione Tematica - Thematic Selection
35,40 €
35,40 €
44,40 €
39,00 €
38,50 €
47,40 €
35,40 €
38,50 €
41,40 €
35,00 €
38,50 €


Non è passato

Il comunismo non passerà. A migliaia, in tutte le piazze d'Italia, i giovani del Movimento Sociale Italiano urlavano questo slogan in faccia agli avversari. Erano gli anni in cui il solo dichiararsi anticomunisti poteva cost1re caro. Anni in cui anche i maggiori organi di informazione, per pavidità o altro, strizzavano servilmente l'occhio all'onda rossa che sembrava fatalmente destinata a travolgere l'Italia. Così la stragrande maggioranza dei partiti e degli uomini politici del tempo. Anche quelli che nelle tornate elettorali si presentavano come alternativi all'egemonia di sinistra. A schierarsi apertamente - e spesso fisicamente - contro l'avanzata comunista furono solo gli uomini del MSI, in particolare i suoi ragazzi. Dopo "Cantavamo le nostre canzoni" l'Autore ci riporta con la memoria a quegli anni, a quegli avvenimenti. Nella sua terra di Prato, in quella rossa Toscana dove già scegliere la militanza a destra era un atto di autentico ardimento. E ardimentosi sono i personaggi di cui ci parla, non con intenti agiografici, ma come dice lui stesso per "tramandare le storie di tutti quegli uomini e di quella comunità che la storiografia ufficiale voleva destinati all'oblìo."

Brossura, 14,7 x 21 cm. pag. 164 con alcune foto b/n

Stampato nel 2018 da Eclettica
passato

Price:
Sales price: 15,00 €
48h.gif
Description

Vincenzo Bellini

Il comunismo non passerà. A migliaia, in tutte le piazze d'Italia, i giovani del Movimento Sociale Italiano urlavano questo slogan in faccia agli avversari. Erano gli anni in cui il solo dichiararsi anticomunisti poteva cost1re caro. Anni in cui anche i maggiori organi di informazione, per pavidità o altro, strizzavano servilmente l'occhio all'onda rossa che sembrava fatalmente destinata a travolgere l'Italia. Così la stragrande maggioranza dei partiti e degli uomini politici del tempo. Anche quelli che nelle tornate elettorali si presentavano come alternativi all'egemonia di sinistra. A schierarsi apertamente - e spesso fisicamente - contro l'avanzata comunista furono solo gli uomini del MSI, in particolare i suoi ragazzi. Dopo "Cantavamo le nostre canzoni" l'Autore ci riporta con la memoria a quegli anni, a quegli avvenimenti. Nella sua terra di Prato, in quella rossa Toscana dove già scegliere la militanza a destra era un atto di autentico ardimento. E ardimentosi sono i personaggi di cui ci parla, non con intenti agiografici, ma come dice lui stesso per "tramandare le storie di tutti quegli uomini e di quella comunità che la storiografia ufficiale voleva destinati all'oblìo."

Brossura, 14,7 x 21 cm. pag. 164 con alcune foto b/n

Stampato nel 2018 da Eclettica


 

 

                            

                                          

 

 

 ULTIME NOVITA' 

   

        

 

  

 

 

 

 

             

     

 

VATERLAND S.A.S di Alberto Manca & C. - sede legale: Solarussa ( OR ) via Azuni 21 CAP. 09077 - partita IVA 01152870950 - REA 134686
MOAI Studio Milano
Joomla template freaks