Trattato sui postumi della sbornia

Le vie dell'Inferno sono lastricate di buone intenzioni... e di vuoti di bottiglia. Dai Baccanali dei Romani al Martini Dry di Churchill, da "Gli ubriachi" di Velazquez ai quadri di Hopper, dai "collassi" di Henry Chinaski (l'alter ego di Bukowski) alla memorabile sbornia del capitano Willard di "Apocalypse Now: Juan Bas ripercorre tutta la deriva post-alcolica nella Storia, nella letteratura, nel cinema e nei fumetti. Gli astemi, extraterrestri venuti da qualche sconosciuta galassia, non potranno mai vivere un solo giorno di postumi. I bevitori di tutto il mondo invece sono soggetti a soffrirne ben trentuno tipi diversi. Cefalea, secchezza delle fauci, sudori freddi, vampe, tachicardia, nausea, vomito, depressione, sentimentalismo: dopo una bella scuffia, pur di stare meglio, siamo disposti a qualsiasi compromesso e spergiuriamo che mai più toccheremo un solo goccio d'alcool. Ma non finisce qui: in questo coltissimo e devastante Trattato è racchiusa la risposta al perché, dopo aver appena superato i nefasti e appiccicosi gorghi del doposbornia, cadiamo di nuovo in tentazione.

Brossura 13,5 x 20 cm. pag. 183

Stampato nel 2010 da LIT
9679800

Price:
Sales price: 9,90 €

Description

Juan Bas

Le vie dell'Inferno sono lastricate di buone intenzioni... e di vuoti di bottiglia. Dai Baccanali dei Romani al Martini Dry di Churchill, da "Gli ubriachi" di Velazquez ai quadri di Hopper, dai "collassi" di Henry Chinaski (l'alter ego di Bukowski) alla memorabile sbornia del capitano Willard di "Apocalypse Now: Juan Bas ripercorre tutta la deriva post-alcolica nella Storia, nella letteratura, nel cinema e nei fumetti. Gli astemi, extraterrestri venuti da qualche sconosciuta galassia, non potranno mai vivere un solo giorno di postumi. I bevitori di tutto il mondo invece sono soggetti a soffrirne ben trentuno tipi diversi. Cefalea, secchezza delle fauci, sudori freddi, vampe, tachicardia, nausea, vomito, depressione, sentimentalismo: dopo una bella scuffia, pur di stare meglio, siamo disposti a qualsiasi compromesso e spergiuriamo che mai più toccheremo un solo goccio d'alcool. Ma non finisce qui: in questo coltissimo e devastante Trattato è racchiusa la risposta al perché, dopo aver appena superato i nefasti e appiccicosi gorghi del doposbornia, cadiamo di nuovo in tentazione.

Brossura 13,5 x 20 cm. pag. 183

Stampato nel 2010 da LIT 

VATERLAND S.A.S di Alberto Manca & C. - sede legale: Solarussa ( OR ) via Azuni 21 CAP. 09077 - partita IVA 01152870950 - REA 134686
MOAI Studio Milano
Joomla template freaks