Quel giorno al bar Maggiolino - Storia della giovane destra bolognese negli anni '80

Giuliano è un uomo che si è allontanato dai suoi affetti, per colpa di un insuccesso sentimentale ma soprattutto per aver assistito al naufragio di un sogno: contribuire al cambiamento di Bologna, la sua città, ed alla formazione delle nuove generazioni. Ha messo la sua vita in "pausa", ferma dal giorno della partenza in attesa di un sussulto. Appartiene ad un mondo, un'epoca ormai vissuta e perduta, osservando un futuro da spettatore neutrale. Andrea invece è una matricola universitaria, intelligente ma spensierato che vive la sua giovinezza in modo sobrio ma divertente. E' un giovane del nuovo millennio, segnato dalla tecnologia e dalla globalizzazione, avvertendo suo malgrado poca percezione del passato. Cosa succederà quando questi due mondi verranno a contatto? Quali sensazioni dall'incontro di due generazioni completamente diverse? Giuliano ed Andrea comprenderanno che credere in qualcosa è un punto di unione ed ideale testimone fra due realtà quasi opposte, fra passato e futuro, uniti nello sviluppo del senso critico dell'Identità. E' la storia raccontata dai protagonisti della Giovane destra bolognese alla fine del secolo scorso.

Brossura, 15 x 21,5 cm. pag. 320 + 32 pagine fuori testo con foto b/n

Stampato nel 2016 da Settimo Sigillo
71yckl7x+il

Prezzo:
Prezzo di vendita: 26,00 €
48h.gif
Descrizione

Claudio Roberto Cocchi

Giuliano è un uomo che si è allontanato dai suoi affetti, per colpa di un insuccesso sentimentale ma soprattutto per aver assistito al naufragio di un sogno: contribuire al cambiamento di Bologna, la sua città, ed alla formazione delle nuove generazioni. Ha messo la sua vita in "pausa", ferma dal giorno della partenza in attesa di un sussulto. Appartiene ad un mondo, un'epoca ormai vissuta e perduta, osservando un futuro da spettatore neutrale. Andrea invece è una matricola universitaria, intelligente ma spensierato che vive la sua giovinezza in modo sobrio ma divertente. E' un giovane del nuovo millennio, segnato dalla tecnologia e dalla globalizzazione, avvertendo suo malgrado poca percezione del passato. Cosa succederà quando questi due mondi verranno a contatto? Quali sensazioni dall'incontro di due generazioni completamente diverse? Giuliano ed Andrea comprenderanno che credere in qualcosa è un punto di unione ed ideale testimone fra due realtà quasi opposte, fra passato e futuro, uniti nello sviluppo del senso critico dell'Identità. E' la storia raccontata dai protagonisti della Giovane destra bolognese alla fine del secolo scorso.

Brossura, 15 x 21,5 cm. pag. 320 + 32 pagine fuori testo con foto b/n

Stampato nel 2016 da Settimo Sigillo

VATERLAND S.A.S di Alberto Manca & C. - sede legale: Solarussa ( OR ) via Azuni 21 CAP. 09077 - partita IVA 01152870950 - REA 134686
MOAI Studio Milano
Joomla template freaks

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.